maggio 13, 2020 2 minuti di lettura

Si è appena conclusa l’iniziativa organizzata da Meccaniche Veneziane a favore dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con l’effettuazione di una donazione per l’acquisto di forniture mediche a fronte dell’emergenza Covid-19.

A metà aprile, la provincia di Bergamo registrava oltre 10000 contagiati, con un numero di decessi triplicato rispetto allo stesso periodo del 2019. In tale contesto, una delle necessità primarie era quella di finanziare l’acquisto di dispositivi medici di protezione individuale per medici ed infermieri che operano all’interno della struttura ospedaliera bergamasca.

“Al di là delle donazioni personali – spiega Alberto Morelli, CEO di Meccaniche Veneziane – con l’esplodere dei contagi, sentivamo l’urgenza di contribuire alla lotta contro il coronavirus anche come azienda. In quel momento Bergamo risultava l’area più colpita d’Italia: da qui la scelta di donare a chi in quel momento ne aveva più bisogno.”

E’ stata dunque organizzata un’apposita campagna di vendita, che si è svolta sul nostro sito e-commerce durante l’ultima settimana di aprile.

Grande impegno è stato profuso dal team nella preparazione dell’iniziativa, dalla componente social alla realizzazione tecnica e grafica di una pagina dedicata sul nostro sito web, con l’obiettivo di raggiungere il maggior numero di utenti possibile.

Sul piano operativo, Alessandro Morelli (COO) ha rimarcato come “l’alto livello di digitalizzazione dell’azienda, unito alle capacità di coordinazione dei componenti del team, siano risultati determinanti, poiché tutto si è svolto completamente in modalità smart-working, da casa. Gli sforzi fatti dall’azienda in tal senso ci hanno consentito di continuare ad operare anche in un contesto emergenziale come quello provocato dall’epidemia”.

La capacità di garantire la business continuity - al di là del costituire un indubbio vantaggio concorrenziale - ha anche consentito il conseguimento di un obiettivo benefico, permettendo di realizzare un’iniziativa che, in regime di lock-down, non sarebbe stata altrimenti possibile.

L’evento è stato certamente un successo, soprattutto considerando la dimensione del pubblico che ha aderito in raffronto a quella della nostra realtà aziendale. Oltre ad una forte partecipazione dei nostri clienti italiani, ci ha fatto particolarmente piacere anche la sensibilità dei nostri acquirenti dall’estero, che hanno manifestato il loro apprezzamento per l’iniziativa anche inviando messaggi di solidarietà alla nostra casella di posta aziendale.

Ciò dimostra come attorno a Meccaniche Veneziane non si riunisca solo una comunità di amanti e appassionati di orologi meccanici, ma una famiglia che sa adoperarsi di fronte ad una buona causa.

Meccaniche Veneziane
Meccaniche Veneziane


Lascia un commento

I commenti sono sottoposti ad approvazione prima di essere mostrati.


Anche in News

The Venetian Arsenale
L'Arsenale di Venezia

aprile 03, 2020 3 minuti di lettura

History of Nereide Submarine | Meccaniche Veneziane
Il sottomarino Nereide: una storia di Eroi

aprile 03, 2020 3 minuti di lettura

Andrea Palladio: the architect that inspired "Redentore"
Andrea Palladio: la mente dietro Il Redentore

aprile 03, 2020 2 minuti di lettura